Eduardo Kac parla di Aromapoetry come di un “libro da leggere con il naso”. Si tratta di un volume le cui pagine non contengono testo ma odori, poichè sono imbevute di speciali aromi. Ogni pagina (in tutto 12) fa parte di un percorso semantico coerente e ben definito. Kac ha distrubuito le fragranze frutto della combinazione di molecole che attivano precise zone olfattive. Il volume è realizzato in una tiratura limitata di 10 copie numerate e firmate dall’autore.