Il Plums Fest prende vita ogni anno durante la notte bianca di Mosca portando per le strade un festival dedicato alle audiovisual experiment e multimedia arts. Ma il team di Plums produce anche installazioni interattive come questa “stranger in the mirror” realizzata per la compagnia telefonica russa MegaFon. L’installazione sfrutta il sistema di face tracking e aggiorna ai nostri tempi le macchine fototessera, regalando divertimento ai partecipanti con scatti insoliti che li mostrano sotto una nuova luce.