Tutti dicono viral, ma pochi lo fanno, specialmente nel nostro Paese. Loro lo fanno eccome, Freedom From Porn. Questa azione è stata realizzata in occasione del lancio di Ipad a San Francisco.  Lo scopo è quello di contestare le politiche di Apple sulle censure messe in atto. Il porno vive nella rete ed è ormai parecchio che abbiamo detto addio ai VHS nascosti sotto al letto. E’ un momento di fermento per tutti coloro che contestano la mela di Cupertino e i propri sitemi chiusi che vanno di traverso al popolo della rete e gli smanettoni…e poi chi lo sapeva che Jobs è abbonato a Hustler e Penthouse!!? :-P