Clavilux 2000  di Jonas Heuer, rientra tra quei strumenti che permettono di visualizzare la musica prodotta da strumenti musicali e in questo caso parliano di un pianoforte. L’installazione è composta da un piano a 88 tasti con uscita midi, un lavoro di patch su vvvv e una proiezione verticale difronte al piano. Ogni nota suonata genera linee di luce colorate e modulate dal tipo di nota. Ciò che trovo molto interessante è il persistere nella proiezione della visualizzazione grafica. Come a comporre un quadro in cui sono protagonisti il musicista e il compositore.