Lasciamo Netmage 2011 nel dominio dell’ arte, senza scomodare l’ interaction design e i new media. La location era davvero prestigiosa, il palazzo Re Enzo renderebbe speciale qualsiasi evento venisse ospitato al suo interno. Quello in cui ci siamo trovati coinvolti durante la serata è stato un susseguirsi di performance e proiezioni che lasciamo commentare ai lettori del blog.

LOFFA

Per me un no comment su questo cortometraggio accompagnato da “performance” live. Il cortometraggio nella sua interezza è visionabile a questo link.

Ries Straver

Videomaker e regista olandese, vive  in Italia. Il suo lavoro spazia tra la documentazione dell’ attimo e la narrativa basata su ideazione e sceneggiatura. I suoi lavori sono stati presentati in esposizioni collettive al MoMA di San Francisco, Centre Pompidou di Parigi, la DDD Gallery a Osaka, l’ Italian Cultural Institute di Londra. Il linguaggio visivo di Ries Straver è una miscela eclettica di immaginari pop corto-circuitati, che si riferisce in modo ambiguo al documentarismo e alla produzione video amatoriale, con una forte enfasi sul suono. Attualmente Ries Straver dirige il Video Department di Fabrica, Benetton Communication Research Center, in cui lavora su concept di narrazioni multi-piattaforma alla guida di un team internazionale di filmakers e videoartisti.