Quel poco che ho letto sul festival Burning Man Decompression mi ha davvero colpito. Pare sia un’ esperienza di vita più che un festival dove musica, arte e performance di ogni tipo trovano casa. Anche vj fader (qui i passati articoli a lui dedicati) ha preso parte a l’edizione 2010, realizzando questo mapping che sembra quasi improvvisato su una “scultura” di sedie di plastica.