Pronuniciare il loro nome è cosa complicata, blablabLAB. Ci tengono a precisarlo che tutta la parte software è stata creata con software free ed open (openFramework, openKinect). Usando un controller midi e 3 kinect è stato possibile eseguire la scansione delle persone a 360 gradi. Il resto è il risultato della stampa 3D che ha permesso di realizzare delle piccole statuine della scansione che le persone hanno potuto portare a casa come ricordo.