“Portait Machine” è un’installazione interattiva realizzata dai digital designer Theo Watson e Kyle McDonald (lei già presente su questo blog con l’installazione interattiva “the janus machine“). Portait machine crea delle relazioni tra i visitatori. Queste connessioni sono basate su una serie di caratteristiche quali: la scelta di abbigliamento, il colore dei capelli, l’ espressione del viso e la composizione all’interno della cornice. Il nostro ritratto viene così messo in relazione con quello di precedenti scatti con cui è presente una relazione visiva.