Ethan Frier e Jonathan Ota sono due studenti di industrial design alla Carnegie Mellon University che hanno sviluppato questa idea a partire dai numerosi incidenti che coinvolgono i ciclisti che ogni giorno si trovano a girare per le strade trafficate delle nostre città. “Project Aura” è un un sistema di illuminazione per le bici, progettato per incrementare la sicurezza di chi circola specialmente nelle ore notturne. La sfida era ripensare allo scopo fondamentale di un apparecchio di segnalazione e illuminazione: la risposta è stata quella di incorporare delle luci LED nel cerchi delle ruote, alimentate da una dinamo agganciata al mozzo anteriore.Una trovata funzionale che rende il ciclista visibile, in cui l’intensità e l’intermittenza della luce varia secondo la velocità mantenuta. A questo link potete trovare la presentazione del progetto in pdf.