“The Infinite Adventure Machine” è un’applicazione sviluppata per ipad, (per il momento in fase di sperimentazione) dal designer e ricercatore David Benquè. Questa app consiste in un software per generare le trame delle favole. Sulla base del lavoro di Vladimir Propp, che ha ridotto la struttura dei racconti popolari a 31 funzioni di base, il progetto affronta le difficoltà di uno dei problemi irrisolto per l’informatica, ovvero quello della generazione automatica di una storia. “The Infinite Adventure Machine” esplora le limitazioni e le implicazioni tra linguaggio di programmazione e linguaggio narrativo, invitando gli utenti a improvvisare, colmando le lacune della storia.

“Le storie sono il nostro modo di cogliere le informazioni e di integrarle nei contesti della nostra vita” spiega Benquè “In un mondo dove la scienza sta progredendo a ritmi esponenziali, il mio approccio al design si propone costruire scenari complessi e coinvolgenti che nascano dal punto di intersezione tra scienza e società. Utilizzando una vasta gamma di supporti da modelli tridimensionali di illustrazioni e video e collaborando con altre discipline, scientifiche e artistiche, mi propongo di incoraggiare il pubblico a interrogare e rivalutare le loro relazioni con la scienza e la tecnologia”.