Benjamin Gaulon in arte Recyclism, offre una lettura originale e ludica dei video display pubblicitari divenuti ormai ordinari nel paesaggio urbano. Gaulon impiega il suo L.S.D. (light to sound) per far parlare gli schermi urbani in una lingua differente. Il dispositivo è dotato di due sensori di luminosità posti all’interno di una ventosa. I sensori controllano un semplice circuito per la sintesi sonora, il cui output è diffuso da uno speaker portatile.