La mostra Digitalife 2 (evento all’interno di romaeuropa festival 2011) è in corso a Roma dal 26 ottobre all’11 dicembre negli spazi della Ex GIL a trastevere. Tema di questa seconda edizione è “il reale, il meraviglioso, il fantastico”. Espongono artisti che spesso coincidono con il ruolo di ingegneri, tecnici e ricercatori nel campo delle tecnologie e dell’interazione.

Sono presenti artisti quali: Santasangre e The Pool Factory, Saburo Tashigawara, Ryoichi Kurokawa, Quayola, Giuseppe La Spada, Masbedo, Christian Marclay, Marina Abramovic, Carsten Nicolai, Felix Thorn, Devis Venturelli.

CATTID – The Future Mood

Nel campo dell’ interaction design dei laboratori del CATTID (Centro per le Applicazioni della Televisione e delle Tecniche di Istruzione a Distanza) dell’ Università La Sapienza di Roma da cui nasce The Future Mood, un progetto innovativo che mira a rappresentare in maniera dinamica ed interattiva l’umore degli italiani. Entro uno scenario segnato dalla crescente centralità della dimensione sociale all’interno della comunicazione digitalizzata, in cui social network e blog siconfigurano come spazi della socializzazione, della costruzione e diffusione del sè dell’interazione co gli altri. The Future Mood nasce per raccogliere, analizzare e visualizzare automaticamente e in tempo reale, gli stati d’animo condivisi dagli italiani su facebook. Per raggiungere questo oobiettivo il team di ricercatori ha progettato un sistema modulare che prevede all’acquisizione dei dati, alla raccolta dei profili facebook e degli status, poi successivamente elaborati e restituiti attraverso una rappresentazione visiva ed interattiva. Ad ogni mood è associato un colore per rappresentare in modo semplice e immediato le infinite sfumature delle nostre emozioni. Filo conduttore del progetto è la metafora individuata per rappresentare visivamente il database emotivo ottenuto: l’infruttescenza del tarassaco (soffione), simbolo di leggerezza e volatilità, che si presta a rappresentare la dispersione in mille rivoli di un’idea, di un desiderio, e più in generale del proprio self messo in rete e condiviso con il proprio network.