“Isós” è un’installazione di Abraham Manzanares che combina interattività + video mapping. Realizzata programmando in VVVV + Ableton + Reaktor, l’installazione era un’opera che ha fatto parte della biennale di Granada.Il funzionamento è molto semplice, i partecipanti parlando al microfono creavano forme generative proiettate con tecniche di video mapping sulla facciata dell’edificio.

Isós is an interactive piece .
From the basic primitives geometries to the organic as a constant change and fusion like a paradox of the city culture that will celebrate its 1000 years on the 2013 .