Demo di Madeline Gannon dichiaratamente inspirata al progetto di Karolina Sobecka. Questa demo utilizza FaceOSC per controllare il puppet in 3D. Il codice sincronizza i movimenti della testa, della bocca e le sopracciglia per controllare le espressioni del modello tridimensionale.Il modello è stato sviluppato con Rhino3D, e poi tradotto per l’ambiente di programmazione attraverso Grasshopper e poi esportato dentro Processing.