“Scultura di luce” è un’istallazione composta da moduli volumetrici che vengono rafforzati, negati e ricostruiti tramite proiezioni di giochi di luce interattivi con la musica e con il pubblico.

Mappando la struttura sulla quale vengono proiettate le immagini 3D, queste interagiscono in modo realistico con ogni punto dell’oggetto, facendo corrispondere la geometria della facciata con il video proiettato, giocando con la deformazione, la trasformazione, l’illusione e lo sconvolgimento del reale.

Il risultato è uno spettacolo coinvolgente dove l’architettura su cui si proietta si anima creando scenari e spettacoli visivi sorprendenti, interagendo in tempo reale con l’audio e i movimenti delle persone nella sala.

Animation & Mapping: Edoardo Scaramuzza, Gianluca Soli, Romina Rakaj

Sculpture Design: Romina Rakaj

Music: pq – In Praise

Pinkman Studio