“The Green Eyl Sengewald Schumacher” è uno studio muldisciplinare di design con base a Berlino. Il team composto da: Willy Sengewald, Dominik Schumacher, Frédéric Eyl, Richard The e Gunnar Green svolge un lavoro di ricerca che combina estetica e tecnologia. L’installazione “Aperture” è stata presentata in coproduzione con Stereolux lo scorso marzo. L’opera si presenta come una parete composta da 130 “occhi meccanici” che come otturatori di una macchina fotografica si aprono e si chiudono grazie al rilevamento di un sensore di luce. “The Green Eyl” definisce “Aperture” come un punto di riflessione sulle nuove superfici organiche e interattive.