Non è stato un semplice workshop sulle tecniche di video mapping. Joanie Lemercier del collettivo AntiVJ questa volta si è trovato davanti un gruppo di ragazzini ai quali ha consegnato le basi sulle tecniche di mappatura per permettergli di sviluppare il proprio progetto personale. L’iniziativa è avvenuta durante la residenza dell’artista presso la Public art gallery in West Bromwich, UK.

 

 

Direttamente dalla voce di Joanie:

 

“It’s interesting to see that projection mapping is getting mainstream,” he notes in the video above. “When I started there was not many projects around, I had to find how to do mapping, I had to find tutorials, so it was very difficult. And now it’s getting pretty much mainstream—you see adverts with mapping, commercials—so I’m interested in passing the knowledge and explaining how I started and why I struggled—so it makes it easier for other people.”