Su segnalazione di Nicola Saponaro, pubblico con piacere l’evento di questi 4 incontri, 4 venerdì liberi e gratuiti a base di programmazione visuale con VVVV.  Maggiori info qui.

 

 

La curiosità e l’apprendimento dei partecipanti, sono alla base del ciclo di incontri proposto da 4VENERDI. L’invito è a partecipare ed interagire all’interno di spazi di gioco e sperimentazione, “playground”, sulla base del software vvvv, confrontandosi con utenti degli svariati settori che ruotano attorno al tema dei new media e dell’interaction design come ad esempio la creazione e lo studio di scenografie interattive, performance e scenografie audiovisuali, projection mapping, body tracking a scopo ludico o per la terapia fisica applicabile in ambito medico, il controllo di dispositivi elettronici, il modelli- smo dinamico e la domotica.

 

 

 

 

Gli incontri, liberi e gratuiti, si svilupperanno nell’arco di due mesi con appunta- menti ogni due settimane, caratterizzati dall’approfondimento di tematiche parti- colari dell’interaction design. I laboratori saranno coordinati da Nicola Saponaro/Sapolab e Sebastiano Barbieri, che proporranno esempi pratici di applicazione del software negli speci- fici ambiti di ricerca.

 

 

 

 

VVVV è un software proposto come “kit multiproposito” creato 10 anni fà dalla Meso e ora gestito dal VVVV group di Berlino. Permette di generare vettori e forme nello spazio 3d, leggere tracce au- dio e proiettare clip, far interagire l’ambiente di programmazione Di- rectX con tutta una serie di interfacce esterne come controllers midi, Arduino, Kinect, banchi di controllo luci, ecc. Permette di importare, esportare e modificare modelli creati con i più noti software di modellazione 3D. Tramite la tecnica del Boygrouping, VVVV può dividere su più compu- ter lo streaming video, offrendo la possibilità di proiettare su un nume- ro indefinito di proiettori. Due caratteristiche distinguono VVVV da altri software simili come Max/Jitter, Processing, Pure Data o Quartz Composer: la sua semplicità d’uso e la facilità nel creare e gestire insiemi di dati.

 

 

Programma:

 

Circolo Culturale Il Revisionario Contrada del Carmine 10, Brescia

 

 

VENERDI 8 FEBBRAIO 2013
•    Live audio/video, tecniche di mixing e concetti della generazione audio e video.
Interfaccia in dettaglio,comandi,spreads,textures,trasformazioni,shaders, render. Tecniche di mixaggio, codec, protocolli di comunicazione (Midi,OSC) e comunica- zione con altri hardware e software(varie app,daws,controllers). Grafica generativa e audio reactive.
VENERDI 22 FEBBRAIO 2013
•    Projection Mapping, tecniche di proiezione su superfici e oggetti.
Nozioni base, le tecniche e modi (2d/3d,dinamico, body mapping,objectmapping). Calibrazione del/dei proiettore/i, boygrouping, hardware e studio del set up.
VENERDI 8 MARZO 2013
•    Physicalcomputing prototipazione e controllo di apparecchi elettronici dal computer.
Mondo dei ‘sensi e sensori’, piattaforma arduino, comunicazione tra arduino e vvvv. Sensori/attuatori interruttori,motori,servo,luci.
VENERDI 22 MARZO 2013
•    Computer vision, ricavare informazioni da sensori di luce e immagine.
Metodi e possibilità (telecamere,kinect…),fiducial marker e augmented reality, al- goritmi di tracking (face tracking,motiontracking,color tracking).
Per ogni incontro saranno inoltre invitati ospiti del settore.
ORARI: dalle 18.00 alle 22.00 incontri laboratoriali 4VENERDI_playground dalle 22.00 alle 00.00 in poi performance audio/video collettiva

 

 

 

Nicola Saponaro/SapoLab

è un programmatore di audiovisuals, performer e VJ. Ricerca e sperimenta nei campi dell’informatica, multimedia e elettronica, con- testualizzati all’arte e alle attività ludiche. Realizza progetti audiovisivi, applicazioni interattive e si propone come VJ e video- maker. Dal 2000 partecipa in molti eventi e club con installazioni interattive e vjset come: DIGITAL MASQUERADE @ TOOLKIT Festival – VENICE 2012, Interactive performance @ Kinetica Art Fair – LONDON 2012, Le quattro stagioni immersive @ LivePerformersMeeting – ROME 2012, Interactive choreographies for PRICKIMA- GE, WETYOURSELF @ Fabric – LONDON 2011

 

 

Sebastiano Barbieri

è nato a Brescia nel 1983. Si avvicina nel 2000 all’arte at- traverso i graffiti, negli anni successivi si appassiona alla fotografia e al video. Nel 2008 consegue a pieni voti una laurea quadriennale in scenografia presso l’Ac- cademia di Belle Arti di Brescia (LABA). A seguito di svariati eventi, workshops ed incontri si appassiona all’arte multime- diale e comincia a sperimentare con i nuovi media. Nel 2010 ottiene un Master accademico di primo livello in Digital exhibit and set design, diretto da Paolo Atzori presso l’accademia NABA di Milano. Durante il master viene a contatto con alcuni studi e con la compagnia di danza Aiep, da qui nasce il rapporto di collaborazione con la realizzazione di alcune performance e la produzione del 2011.
Attualmente freelance collabora prevalentemente con la società svizzera Bashiba SA per la realizzazione di ambienti immersivi, installazioni,video scenografie e per- formance interattive.