“Beats, Bits, Atoms” è il titolo della mostra personale del collettivo multidisciplinare panGenerator ospitata nel 2012 nella Kordegarda Gallery a Varsavia.
Quattro le installazioni presentate:

 

Float

Opera sulla relazione tra arte e organismi viventi come database. Trasposizione dei movimenti dei pesci in sculture stampate in 3D

 

City, paint, machine

Dipinto realizzato da un braccio meccanico in base al tracking dei movimenti rilevati in strada

 

Peacock

 

Scultura cinetica in movimento con proiezioni di mapping

 

Phojector

Ibrido di interfacce apparentemente incongruenti. Feedback e altri fenomeni analogico-digitali in un’installazione dallo spirito DIY

 

 

Tutte le opere sono state sviluppate nel concept e design da: Krzysztof Goliński, Piotr Barszczewski, Jakub Koźniewski e Krzysztof Cybulski.