Lunar Trails, realizzata in collaborazione tra: l’ingenere meccanico Paul Stroten, il designer Val Head e il production manager Becky Stevens, è un’installazione interattiva commissionata dalla Science Gallery di Dublino per la mostra GAME, svoltasi da novembre 2012 fino a gennaio 2013. Nell’installazione è parte fondante un arcade cabinet del 1979 sul quale giocare una vecchia gloria dei video game: Lunar Lander. Il tracciato che si compie nel gioco, viene disegnato da un robot su di una grande tela, creando un’opera collettiva che è il risultato di tutti i percorsi intrapresi dai giocatori.