Due nuove opere di Pablo Valbuena, artista che che si è sempre contraddistinto per il suo stile minimalista e pulito, presentato spesso attraverso proiezioni architettoniche. Recentemente Valbuena ha realizzato due nuovi lavori che presentiamo in questo articolo. “Time Tillings” consiste in quattro interventi di proiezioni site-specific presso lo STUK  Kunstencentrum (Leuven, 2013). L’altro lavoro dal titolo “chrono-graphy” è un progetto realizzato alla Max Estrella Gallery (Madrid) e traccia con della vernice nera sulle pareti, pavimenti e soffitti della galleria tutto l’excursus delle esposizioni che sono state ospitate negli anni.

 

“Time Tillings” (STUK 2013)

 

“Architecture is judged by eyes that see, by the head that turns, and the legs that walk. Architecture is not a synchronic phenomenon but a successive one, made up of pictures adding themselves one to the other, following each other in time and space, like music.”

 

 

 

 

“Chrono-graphy” (Max Estrella Gallery 2013)

 

“The outlines of the works presented in previous exhibitions are drawn on the surfaces of the gallery, visualizing the memory of the space and shaping a time-based cartography.”