“Onion Skin” è un’ installazione immersiva di Olivier Ratsi, artista del collettivo AntiVJ. L’opera presentata in anteprima durante l’ultima edizione del Proyecta Oaxaca, è la prima fase di un progetto che darà vita a diverse variazioni dello stesso concetto composto da un modulo di due pareti disposte ortogonalmente + proiezione + audio 5.1. Onion Skin gioca con la prospettiva sia dello spazio espositivo oltre che con la superficie di proiezione. L’intera esperienza dell’installazione si basa su un punto di vista molto specifico. Una posizione precisa che rivela al pubblico l’illusione di una nuova dimensione dello spazio. La componente audio 5.1 realizzata da Thomas Vaquié,  accentua la dimensione fisica dell’installazione, potenziando l’effetto visivo aumentandone l’esperienza nel suo complesso.