La “House of Electronic Arts” di Basilea è una giovane istituzione che va supportata, nata nel 2011 è il centro nazionale che si occupa di forme d’arte legate alle new media technologies. Il cuore dell’ “HeK” sono il suo programma di produzioni artistiche, mostre, spettacoli, concerti e piccoli festival.

 

 

“Arts e Arcade”  è la mostra che inaugurerà il 16 gennaio 2014 e sarà in corso fino al 16 marzo. Le macchine arcade ormai sono un cult, fecero la loro prima apparizione negli Stati Uniti e in Europa nel 1970, portando nelle sale giochi dei classici quali: Pong, Space Invaders, Pac Man, Mario Bros…Molti giochi di successo sono stati in seguito rilasciati per l’utilizzo su console e pc.

 

 

Oggi molti artisti utilizzano queste vecchie macchine arcade come un medium artistico, non solo per programmare giochi per computer arty ma concependo le macchine stesse come oggetti d’arte e installazioni. La mostra presso la House of Electronic Arts di Basilea proporrà sette macchine arcade artistiche provenienti da tutto il mondo (” PainStation ” , ” PentaPong ” , “The Machine” , “Radical ATM” , ” Tesla Arcade ” , ” Cage era un n00b ” e ” Racer”) in combinazione con altre opere di JODI, Evan Roth e Hussein Chalayan. I visitatori ovviamente possono non solo ammirare le creazioni ma anche giocare con esse.