Bipolar è un’esperimento di visualizzazione del suono realizzato dal media artist James Alliban in collaborazione con il sound designer Liam Paton. Si tratta di uno specchio virtuale audiovisivo che deforma il corpo dello spettatore in base alla posizione nello spazio. Anche la parte sonora è genrata in relazione alla posizione e influisce sulla componente visiva dell’opera.

 

 

Bipolar è nato come un’esperimento circa 2 anni fà e ha fatto parte di numerose exhibition tra le quali: Digital Shoreditch, The Wired Popup Store in Regent St, The New Sublime exhibition at Brighton Digital festival e The BIMA awards. La parte software è affidata a Max/MSP + openFramworks, mentre le persone sono rilevate da una camera kinect. James Alliban e Liam Paton sono tutt’ora al lavoro di una nuova release sull’opera ed è nei loro programmi presentarla nei prossimi mesi in diversi spazi espositivi.