Internet of Things, ecco cos’è

 

Cosa vuol dire “Internet of Things?”, semplicemente oggetti connessi a internet.

 

Gli oggetti più comuni che ci circondano cambiano e diventano più “intelligenti”. Un’evoluzione che consente alle cose di connettersi, inviare/scaricare informazioni, elaborarle e svolgere così in modo più efficiente la funzione per cui sono state create. Secondo una ricerca dell’osservatorio “Internet of Things” del Politecnico di Milano, nel 2013, in Italia, gli oggetti connessi tramite rete cellulare (esclusi computer, tablet e smartphone) erano 6 milioni. Il 20% in più rispetto all’anno precedente. Una crescita a doppia cifra che conferma un trend destinato a consolidarsi negli anni futuri.

 

Aprire il portone di casa con il cellulare, programmare il termostato del riscaldamento con Google Calendar, avere una luce che si accende quando riceviamo una mail o un like su Facebook, sono solo l’inizio! Le possibilità sono infinite e noi abbiamo la fortuna di essere all’origine di questo processo.

 

 

Obiettivi del corso

 

Conoscere le basi per la prototipazione di “oggetti intelligenti” è l’obiettivo del corso. La metodologia e l’approccio d’insegnamento sono quelli del “learn by doing”, acquisire conoscenze realizzando progetti concreti.  La piattaforma hardware da cui partiremo sarà Arduino, un prodotto 100% made in Italy tra i più noti al mondo. Fino a pochi anni fa, servivano conoscenze da ingegnere elettronico per costruire smart objects, ora con un’idea vincente, delle nozioni base di programmazione e un buon uso di internet, chiunque può sviluppare un prototipo innovativo che aspetta solo di essere lanciato sul mercato. I lavori che saranno sviluppati dai partecipanti del corso avranno visibilità in una sezione dedicata sul blog.

 

 

Programma del corso

 

  • introduzione del corso, creazione team di lavoro
  • installazione software e test
  • come si usa una breadboard
  • realizzazione dell’esempio base “blink” (abbiamo imparato a usare i led e a calcolare le resistenze necessarie)

 

  • sensori di base
  • il pulsante (abbiamo imparato a gestire gli stati e leggere i pin digitali)
  • la seriale (scrivere sulla porta seriale verso il computer per debug)
  • potenziometro (abbiamo imparato le letture analogiche, il debouncing e il PWM per il dimming dei led)
  • foto resistenza

 

  • attuatori di base
  • il motore elettrico
  • il servocomando (servocomando + potenziometro, i primi passi verso la robotica)
  • sensore i movimento ad infrarossi
  • sensore di distanza ad ultrasuoni
  • sensore capacitivo (costruiamo un sensore capacitivo)
  • piezo (knock) sensor
  • generazione di suoni con arduino (il buzzer, onda quadra e onda sinusoidale)
  • led strip (utilizzare un transistor di potenza per gestire carichi più pesanti)
  • il relay (controllare una normale lampadina con Arduino)
  • la seriale (interpretare comandi provenienti dal computer tramite porta seriale)

 

  • le basi di fritzing
  • Processing. (usare arduino con processing)
  • HID (realizzare una periferica Human Interface Device con Arduino Leonardo)
  • Come cercare la documentazione
  • Maggiori siti di riferimento
  • Dove comprare il materiale, i componenti e gli shield
  • I cloni di Arduino
  • Altre piattaforme di prototipazione

 

 

Docente

 

Stefano Guglielmetti

 

Team leader, software architect, sviluppatore, imprenditore e appassionato di cucina. Nel 1995 è co-fondatore di Interact SpA una tra le prime Internet Company in Italia, nel 2013 entra a far parte della new media agency Mikamai. In oltre 17 anni di esperienza nel settore Internet, ha sviluppato competenze che vanno dalla digital strategy all’interaction design, dal buzz marketing all’online ADV. Ha sviluppato progetti digital sia per giovani start-up che per la pubblica amministrazione italiana, imprese di telecomunicazione e moda. E’ uno dei relatori degli Hackaton organizzati a Milano da Codemotion sull’ Internet of Things e collabora periodicamente con il blog di Arduino e di Mikamai dev.

 

 

 

A chi si rivolge

 

Designer, architetti, artigiani, programmatori, creativi digitali, aspiranti makers o semplici appassionati che intendono apprendere le competenze necessarie allo sviluppo e alla creazione di oggetti interattivi. Un percorso formativo che non affronterà solo le specificità tecniche ma anche le problematiche inerenti al processo di produzione.

 

 

Cosa dovrei già sapere

 

Il corso non richiede conoscenze specifiche. Sono sufficienti una buona manualità e dimestichezza con il computer, entusiasmo di imparare e passione.

 

 

Quando si svolge il corso

 

Il corso si svolge il 17 e 18 maggio  2014 a Roma. Le iscrizioni chiudono il 9 maggio.

 

 

Quanto dura il corso

 

La durata  complessiva del corso è di 12 ore. Dalle 10.30 alle 17.30 di sabato e domenica. Il brunch break è incluso e offerto dall’organizzazione.

 

 

Dove si svolge il corso

 

Il corso si svolge presso Corte, uno spazio di co-working nato per mettere a fattor comune competenze, professionalità e sensibilità diverse nei campi delle arti visive, del design e dell’architettura.

 

 

piazza Dante n.3

Roma


 

 

 

 

Numero di partecipanti

 

Il corso è riservato a un numero limitato di 10 partecipanti per permettere un miglior apprendimento e rendere efficiente ed efficace l’interazione tra docente e allievo.

 

 

Cosa devo portare

 

Un computer portatile (mac, pc o linux) in piena efficienza e la tua scheda Arduino, al resto pensiamo noi. Se non hai una scheda Arduino hai la possibilità di acquistarla insieme al corso contattandoci  e richiedendola preventivamente  almeno una settimana prima dell’inizio del corso.

 

 

Quanto costa il corso

 

Il workshop ha un costo di 250 Euro se acquistato in early booking entro il 28 aprile. Per tutti coloro che si iscriveranno successivamente il costo è di 280 Euro (le iscrizioni chiudono il 9 maggio).  Se non hai una scheda Arduino, hai la possibilità di acquistarla a prezzo di costo insieme al corso contattandoci e richiedendola preventivamente almeno una settimana prima dell’inizio del corso.

 

 

ISCRIVITI


Eventbrite - Internet of Things - Basic Workshop

 

 

Contattaci

 

Chiarisci ogni tuo dubbio inviandoci una mail a academy@interactivedesign.it oppure compila il form qui sotto.

Il tuo nome (richiesto)

La tua mail (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio