The Cave è l’installazione video mapping effettuata in retroproiezione e realizzata da Nicola Gastaldi per il Creative Review Annual, tenutosi lo scorso 24 aprile al Village Underground di Shoreditch (Londra). Per dribblare le problematiche legate al mapping, specie quando si ha a disposizione uno spazio di soli 4 mq che dovrebbe ospitare dei visitatori, Gasta ha realizzato un corridoio in miniatura utilizzando una piramide tronca, rimodellata in 3D, con la quale giocare per crearne i contenuti in Cinema 4D. E a proposito di contenuti, è l’autore stesso dell’installazione a sottolineare di aver preso come riferimento Esher e di aver voluto ingannare la realtà attraverso la creazione di fori e invertendo la prospettiva della piramide. La scelta del bianco e nero, invece, è stata perfetta per aumentare il contrasto della proiezione. La piramide è stata infine sospesa in posizione orizzontale per mezzo di sottili fili di nylon per creare l’illusione di una struttura fluttuante. (MG)