Klaus Obermaier ha realizzato questa installazione interattiva dal titolo “Face IT” in occasione del Brussels Light Festival 2013. Un’installazione che ha coinvolto in modo attivo gli speattori del festival invitandoli a interagire con la proiezione dei loro stessi volti o di altri partecipanti, diventando parte stessa dell’opera. “Face IT” innesca una situazione comunicativa particolare, le espressioni facciali e i movimenti del corpo che modificano la proiezione creano un linguaggio non verbale unico.