“Pong” ha festeggiato il suo quarantesimo compleanno la scorsa settimana. E’ un grande momento per ripensare a quanti giochi si sono susseguiti in questi quattro decenni e forse anche accendere il vecchio Atari 2600 e giocare qualche partita a Pong, oppure fare come Sander Veerhof e crearne una versione con la realtà aumentata e giocare con le persone di tutto il mondo. Veerhof ha sviluppato questa versione del gioco appoggiandosi alla piattaforma per la realtà aumentata Layar, disponibile gratuitamente su piattaforme  IOS e Android. Utilizzando la fotocamera del proprio telefono cellulare, si possono visualizzare altri giocatori di tutto il mondo e interagirci grazie alla localizzazione GPS.