“The Recode Project” è una community che si prefigge di conservare la computer art traducendola in un linguaggio di programmazione moderno (Processing). Ogni opera “tradotta” sarà resa disponibile e condivisa in modo pubblico. Il prossimo obiettivo della community è quello di ri-portare in vita i progetti presenti su “Computer Graphics and Art”, una rivista tematica pubblicata tra il 1976 e il 1978 (tutti i numeri sono scaricabili gratuitamente in formato digitale dal sito). Il prossimo 17 novembre programmatori da tutto il mondo si riuniranno a New York per raggiungere l’obiettivo. Per chi volesse unirsi al progetto questo è il link.